Flector EP Tissugel®

Flector

Dolori acuti dovuti all’artrosi del ginocchio?

Flector EP Tissugel® combatte il dolore e l’infiammazione localmente in caso di artrosi sistematica del ginocchio. È indicato per la terapia locale dell’artrosi dolorosa del ginocchio.

Distorsioni? Contusioni?
Strappi?

Flector EP Tissugel® è indicato per la terapia di dolori e infiammazioni e gonfiori derivanti da distorsioni, contusioni e strappi.

Flector EP Tissugel® contiene il principio attivo diclofenac epolamina, un antiinfiammatorio non steroideo, per il trattamento di infiammazioni e dolori.

Applicare invece di spalmare

– Semplice e pulito da usare
– Penetra in profondità nel tessuto infiammato
– Agisce per almeno 12 ore

Scopri di più sull’applicazione del plaster

Dosaggio

Flector EP Tissugel® viene applicato due volte al giorno ogni 12 ore sul sito dolente. I dolori diminuiscono in pochi giorni fino a 1-2 settimane, cosicché non si necessita una terapia a più lungo termine.

Scopri di più sull’efficacia

Sviluppo di Flector EP Tissugel®

Le conoscenze acquisite sul principio del cataplasma hanno influenzato in maniera determinante lo sviluppo del Flector EP Tissugel® agli inizi degli anni 1990.

Scopri di più sullo sviluppo del prodotto

Applicazione di Flector EP Tissugel®

Applicazione

Ogni imballaggio di Flector EP Tissugel contiene 1 (imballaggio da 5 pezzi) o 2 (imballaggio da 10 pezzi) buste in foglio d’alluminio contenenti 5 plaster e una rete tubolare per meglio fissare il plaster. Per l’utilizzo di breve durata esiste anche un imballaggio di soli 2 plaster.

Le buste in foglio d’alluminio sono provviste di una chiusura per evitare il disseccamento dei plaster. Una volta aperto il plaster può cosi essere conservato nell’imballaggio originale per almeno 3 mesi. Prima dell’applicazione bisogna togliere la pellicola protettiva ricoprente lo strato di gel. Il tissugel è autoadesivo e si adatta alla superficie corporea.

Gel versus plaster

Mentre che un gel deve essere applicato più volte al giorno (da 4 a 6 volte), Flector EP Tissugel deve essere applicato solamente due volte al giorno, in generale alla mattina e alla sera. Con Flector EP Tissugel i massaggi con i gel appartengono quindi al passato. La terapia dovrebbe quindi essere anche più facile durante la giornata di lavoro, visto che non bisogna attendere affinché il gel sia penetrato nella pelle. Inoltre, l’azione del Flector EP Tissugel s’estende anche durante la notte fintanto che resta applicato.

I vantaggi del plaster

L’impressione che gli anti-infiammatori orali siano più rapidi nella loro azione, rispetto a alle applicazioni locali e che dunque gli anti-infiammatori locali abbiano un’azione più lenta è popolare. In realtà l’azione delle forme orali non è cosi rapida. Se si considera che la sostanza attiva deve essere distribuita nell’organismo, prima di agire a livello locale, l’effetto viene risentito solo dopo 1-2 ore. Gli anti-infiammatori locali, come il Flector EP Tissugel liberano invece la sostanza direttamente nel sito dolente e infiammato. L’azione si risente circa dopo 1 ora.

I gel con i FANS (farmaci anti-infiammtori non-steroidei) esistono da molto tempo e sono ben conosciuti per la loro azione locale contro dolori e infiammazioni. Il problema più grande di un’applicazione locale con un gel è di far passare la sostanza attiva attraverso lo strato corneo, che è la barriera naturale della pelle. Per essere efficace la sostanza attiva deve innanzitutto trapassare questa barriera per agire nel tessuto infiammato. Gli eccipienti contenuti nei gel e il massaggio sulla pelle aiutano a far penetrare la sostanza attiva attraverso la pelle.

L’applicazione di un gel sotto uno strato occludente (cataplasma) è un ulteriore possibilità per fare penetrare la sostanza attiva attraverso la pelle. Il principio del cataplasma è conosciuto da centinaia di anni soprattutto nei paesi asiatici.

Efficacia e tollerabilità

Efficacia

La sostanza attiva in Flector EP Tissugel® viene liberata in maniera continua al sito d’applicazione per 12 ore. Dopo 12 ore il plaster viene sostituito con uno nuovo, assicurando cosi la diffusione della sostanza attiva sull’arco di tutta la giornata.

La sostanza attiva passa attraverso la pelle e raggiunge la muscolatura, dove riduce sia il dolore che l’infiammazione. L’azione di Flector EP Tissugel® è solo locale. La sostanza attiva di Flector EP Tissugel® diffonde durante 12 ore verso il tessuto leso, anche durante la notte.

Tollerabilità

Nello sviluppo del plaster si è data priorità anche alla buona tollerabilità del prodotto. La composizione degli eccipienti forma una massa gelatinosa autoadesiva, nella quale la sostanza attiva è distribuita in maniera omogenea.

Il gel dunque non contiene colle come quelle che si ritrovano nei comuni cerotti. L’esperienza di 20 anni con il Flector EP Tissugel® ci mostra che la frequenza di effetti secondari è inferiore al 3%. Effetti secondari sullo stomaco non sono mai stati riscontrati.

Flector: efficacia e tollerabilità

Sviluppo del Tissugel®

Obiettivo

Le conoscenze acquisite sul principio del cataplasma hanno influenzato in maniera determinante lo sviluppo del Flector EP Tissugel® agli inizi degli anni 1990.

Con uno strato di gel e un tessuto (il tissugel) si ricrea una situazione simile a quella di un cataplasma, che garantisce la diffusione della sostanza attiva verso il tessuto, per combattere il dolore.

Diclofenac-Epolamina: un sale ambivalente

Flector EP Tissugel® contiene il principio attivo Diclofenac, un antireumatico non steroideo, per il trattamento di infiammazioni e dolori.

Il Diclofenac forma con l’epolamina un sale che ha delle caratteristiche sia idro- che liposolubili, vale a dire che esso si scioglie bene sia in acque che in olio.

Questa qualità del sale di Diclofenac facilita l’assorbimento della sostanza attiva particolarmente nell’ambito dello strato corneo.

Una storia di successi

Da quando IBSA ha introdotto sul mercato Flector EP Tissugel®, il plaster ha dimostrato la sua efficacia non solo per il trattamento di malattie articolari infiammatorie, ma è diventato anche il rimedio preferito per le piccole ferite sportive. Più di 50 studi preclinici e clinici effettuati hanno dimostrato in maniera scientifica le proprietà analgesiche e antiinfiammatorie di Flector EP Tissugel®.

Flector EP Tissugel® riduce il dolore e inibisce l’infiammazione in caso di artrosi sintomatica del ginocchio, distorsioni, contusioni e strappi muscolari.

La forma innovativa del plaster non irrita la pelle ed è semplice e pulita da usare. Contrariamente ai gel tradizionali che si applicano più volte al giorno, due sole applicazioni quotidiane di Flector EP Tissugel® garantiscono una distribuzione continua del principio attivo e dunque un’efficacia giorno e notte. Dal momento che il principio attivo, diclofenac epolamina, è rilasciato solo nel tessuto sottostante il plaster, lì dove fa male, non si misurano alte concentrazioni plasmatiche e di conseguenza si evitano i problemi gastrici tipici degli antiinfiammatori non steroidei assunti per via orale.

Nell’interesse dei pazienti, IBSA si impegna continuamente, con le sue forme galeniche innovative, a ottimizzare l’efficacia, la tollerabilità e l’utilizzo di sostanze medicamentose.

Struttura del Tissugel®

Struttura

Il Tissugel® è composto da due strati: uno strato autoadesivo composto da una matrice gelatinosa e un tessuto portante. Lo strato che contiene il gel è ricoperto da una pellicola in polietilene, che viene rimossa prima dell’applicazione. Il plaster misura 14 x 10 cm e contiene complessivamente 14 g di gel. I principi attivi nel gel sono distribuiti omogeneamente.

Diffusione passiva

Nel Tissugel® i principi attivi sono omogeneamente disciolti. Questo è il presupposto per la diffusione dei principi attivi dalla matrice gelatinosa del Tissugel® alla pelle e il tessuto sottostante.

Contrariamente all’applicazione di un gel, il Tissugel® non deve essere né spalmato né massaggiato per penetrare nel tessuto. Il rilascio dei principi attivi dal Tissugel® alla pelle è sostenuto dall’alta concentrazione dei principi attivi nella matrice gelatinosa e dalla semi occlusione creata dal tessuto portante che ricopre il gel.

La semi occlusione genera infatti tramite la riflessione del calore corporeo, l’energia necessaria per la penetrazione dei principi attivi verso la cute. Anche le alte solubilità e concentrazioni dei principi attivi nella matrice gelatinosa contribuiscono alla diffusione. Grazie alla differenza di concentrazione fra Tissuge®l e Tessuto sottostante i principi attivi diffondono dalla matrice gelatinosa al tessuto, per tutto il tempo d’applicazione del Tissugel®.

tissugel